finanza e politica

lunedì, luglio 20, 2009

I prossimi 12 mesi del PD e considerazioni sulla politica italiana

Mentre la borsa sale (contro ogni logica economica, ma sale e secondo me lo farà ancora nel prossimo mese) e il dollaro scende contro tutte le monete (sono short sul $ contro dollaro Canadese) volgo lo sguardo alla nostra politichetta e come sempre faccio sui mercati......provo anche con il PD ad azzardare una previsione sul suo futuro ad un anno. Ecco cosa succederà al PD nei prossimi 12 mesi:

  1. Bersani diventa segretario
  2. i ranghi del partito saranno riorganizzati e si utilizzeranno i vecchi PC/PDS come pretoriani di ferro per reimpostare il partito
  3. la parte cattolica (ex PP se ne va con Casini)
  4. Rutelli e la vecchia Margherita si stacca e fa una federazione con Casini
  5. Bassolino e la campania si staccano e vanno verso il movimento di Lombardo
  6. Bersani recupera qualche rifondarolo o pezzi di partitini come Vendola.

Naturalmente questa previsione potrebbe essere una grande bufala.....ma ci vediamo tra 12 mesi e la confrontiamo con la realtà.


P.S. dall'altra parte tutto è legato a Berlusconi.....se lui sta bene saranno tutti compatti....ma se solo il Berlusca molla la presa.......anche nel PDL se ne vedranno delle belle.
Insomma la politica italiana rimane sempre una politichetta fatta da ominicchi che pensano solo al loro orticello e che non comprendono su quale vulcano sono seduti. L'economia sta per esplodere, ma loro fanno i giochini delle correntine e non propongono nulla, ma veramente nulla.

Va detto però che agli Italiani sta bene così e che i politici riflettono benissimo le vere richieste delle persone che rappresentano.

7 Comments:

Posta un commento

<< Home